Costringe la mamma ad accompagnarlo a vendere droga, 26enne arrestato

1' di lettura 22/10/2022 - REGGIO EMILIA - Non sempre farsi accompagnare dalla mamma è segno di affetto. Ne è un esempio la storia di un 26enne che, fermato nei pressi dei laghetti della frazione Arceto di Scandiano (Re) a bordo dell’auto condotta dalla madre, è stato trovato in possesso di quattro dosi di cocaina già confezionate e pronte allo spaccio.

I militari hanno accertato che la madre era stata costretta ad accompagnarlo all’appuntamento con un cliente nel timore di aggressioni da parte del figlio il quale negli ultimi tempi stava tenendo atteggiamenti violenti.

I CITTADINI AVEVANO SEGNALATO MOVIMENTI SOSPETTI NELLA ZONA Nel cellulare dell'uomo -già arrestato di recente per reati correlati agli stupefacenti- alcuni messaggi rimandavano all'attività di spaccio, mentre a casa è stato trovato un bilancino di precisione. Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i militari hanno arrestato il 26enne scandianese. Importante la collaborazione di alcuni cittadini che hanno segnalato ai Carabinieri movimenti sospetti nei pressi dei laghetti della frazione Arceto di Scandiano, movimenti legati a una possibile attività di spaccio; i militari ieri sera hanno predisposto specifici servizi di osservazione e in quel contesto poco dopo le 19 hanno notato sopraggiungere un’auto condotta da una donna con a bordo il 26enne.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-10-2022 alle 10:15 sul giornale del 24 ottobre 2022 - 20 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxQH





logoEV
qrcode