SEI IN > VIVERE REGGIO EMILIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Prevenzione del tumore al seno: 200 donne visitate a Castelnovo ne’ Monti da Salute in Comune

3' di lettura
8

Circa 200 donne di età tra i 35 e i 49 anni, residenti o domiciliate nel Comune di Castelnovo ne’ Monti, nell’Appennino Reggiano, non seguite dal Servizio Sanitario Nazionale hanno eseguito oggi presso la Clinica Mobile di Salute in Comune, allestita nella centrale Piazza Antonio Gramsci, lo screening di prevenzione contro il tumore al seno.

Le donne sono state visitate gratuitamente presso le due unità della Clinica mobile, dotata di ecografo ad alta definizione, mammografo 3D ad alta definizione con software speciale per microseni e stazione per la refertazione, eseguita da radiologi e medici specialisti, guidati dal medico radiologo Lorenzo Ghiddi.

Si è trattato di un grande successo per questo innovativo progetto che mira ad abbinare alla Sanità pubblica servizi gratuiti di prevenzione senza costi per i cittadini. L’iniziativa odierna è stata patrocinata dal Comune di Castelnovo ne’ Monti e finanziata dalle imprese e attività del territorio sensibili a questo progetto di portata nazionale.

Secondo il rapporto “I numeri del cancro in Italia 2023” l’Emilia Romagna è la prima Regione in Italia con la maggiore incidenza di tumori, con il 56% di uomini e il 65% di donne colpite. In particolare il tumore al seno in Emilia R. colpisce 1 donna ogni 8.

dott. Lisa Valentini responsabile rapporti con le Istituzioni Salute in Comune

«Il nostro numero verde 800616109 è stato letteralmente subissato di chiamate, non appena i mezzi di informazione hanno diffuso la notizia che saremmo stati presenti nel Comune di Castelnovo de’ Monti. Grazie alla nostra organizzazione e alla capacità e dedizione dei sanitari dell’equipe di Salute in Comune siamo riusciti ad effettuare 1 visita specialistica ogni 10 minuti circa, accontentando un alto numero di donne e nel contempo evitando attese. Come ho spiegato nelle precedenti tappe, Salute in Comune non sostituisce il Servizio Sanitario Nazionale, ma lo affianca, offrendo una opportunità di controllo gratuito a donne che per la loro giovane età o per altre motivazioni personali non si sono ancora avvicinate a questo tipo di screening salvavita».

Enrico Bini Sindaco di Castelnovo ne’ Monti

«Per il nostro Comune si è trattato di una iniziativa importante che dai numeri che sono stati comunicati e da quanto ho potuto vedere di persona ha raccolto un notevole successo. Anche se nel nostro Comune le donne tra i 45 e i 74 anni partecipano in grande percentuale agli screening della ASL, ritengo che l’iniziativa di oggi, rivolta anche ad una fascia più giovane o a donne fuori dai programmi ufficiali, sia stata importante e utile, perché come dimostra la letteratura scientifica, il tumore al seno colpisce in età sempre più precoce. Ci tengo a ringraziare tutte le cittadine che si sono sottoposte alle visite e le attività economiche che hanno permesso a Salute in Comune di fare tappa nel nostro territorio».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2024 alle 08:43 sul giornale del 25 marzo 2024 - 8 letture






qrcode